CHIQUITIN CIRCUR
di e con Elisa di Cristofaro
Spettacolo di teatro di figura

Domenica 21 maggio 
*RINVIATO A DATA DA DESTINARSI* 

Teatro dei Segni, Modena

Miss Titì è una donna che non ha mai dimenticato il suo sogno di bambina: lavorare in un circo, un grande carrozzone di legno che gira il mondo portando meraviglie. A distanza di tanti anni, decide che il suo sogno di bambina merita ancora di essere realizzato, ma a modo suo. Nasce così il Chiquitin Circus: un circo in miniatura e la sua MiniCarovanaGirovaga. Una simpatica compagnia di puppet dalle singolari caratteristiche, piccoli artisti che fremono dal desiderio di potersi esibire davanti ad un pubblico curioso e catapultano lo spettatore in un mondo surreale capace di stuzzicare la sua sensibilità e il piacere di lasciarsi stupire.
Chiquitin Circus è uno spettacolo silente, sensibile, poetico, capace di stupire ogni età.

Durata 40 minuti
Lo spettacolo è adatto a tutte le età, dai 3 ai 103 anni

INFO E PRENOTAZIONI

Cell: 345 6018277
Email: biglietteria@trasparenzefestival.it

Puoi prenotare i biglietti di CHIQUITIN CIRCUS anche compilando il modulo in fondo alla pagina con i seguenti dati: nome, cognome, mail, numero di telefono, numero di biglietti e tipologia (adulti 7€ – bambini 12 anni 3€).

Compila e inserisci la somma come codice di controllo.

Scopri tutto il programma di Trasparenze XI edizione

BIO

Elisa Di Cristofaro nasce nel 1978 in Abruzzo. Attrice, regista, pedagogista teatrale, formatrice. Specializzata in teatro fisico, teatro di figura, teatro dell’oggetto e teatro di maschera. Inizia la sua formazione teatrale nel 2000 a Roma sotto la guida del regista Stefano Tè, entrando a far parte della compagnia Teatro Internato. Nel 2005 collabora a Modena nel primo anno di nascita del Teatro dei Venti. Cresce come attrice nel mondo del Terzo Teatro: Eugenio Barba, Julia Varley ed Augusto Omolù (Odin Teatret), Mario Barzaghi (Teatro dell’Albero di Milano), Raul Iaiza, Jacob Olesen, Roberta Carreri.
Si appassiona al metodo Jacques Lecoq, crede nella forza creatrice della “contaminazione” ed espande la sua ricerca al teatro danza, danza contemporanea, giocoleria, clown, acrobatica, musica, incontrando diversi maestri lungo la strada, fino a trovare nel teatro di figura e teatro dell’oggetto la dimensione ideale della sua identità e poetica, che oggi definisce “teatro silente”.
Nel 2008 si specializza come Operatore Teatrale nel Disagio e nelle Emergenze Sociali presso la Scuola FormArt di Salerno e realizza diversi progetti di teatro sociale, integrato e comunitario, praticando il suo tirocinio presso il Teatro Quarticciolo di Roma e presso Istituto Penale per Minorenni di Nisida, Napoli.
Nel 2018 si diploma al Master of Arts in Physical Theatre dell’Accademia Teatro Dimitri, Verscio, (Svizzera) dove approfondisce la sua formazione in teatro fisico, puppet, maschera, teatro dell’oggetto e realizza la sua Tesi, dal titolo “Caleidoscopiche Creazioni”, sulle metodologie dei processi di ideazione e creazione artistica.

Viaggia nei festival di arte di strada e di sala con i suoi spettacoli “Chiquitin Circus”, “Bicio. L’Acchiappa Sognatori”, “Circle Swing” e “Questione di tempo” permettendo alla sua identità artistica di raccontare, attraverso la sua poetica, la sua singolare visione del mondo.
Collabora con diversi collettivi artistici e gruppi di progettazione ed intervento nel sociale. Tra questi spiccano dal 2016 al 2020 Associazione ProPositivo nel Comitato Artistico del Festival della Resilienza (pedagogista teatrale e formatrice nella progettazione sociale, creando negli anni un ponte di partenariato con l’Accademia Dimitri); dal 2020 al 2022 Progetto Background il cui collettivo artistico si occupa di ricerca di tecniche e metodologie dell’improvvisazione.

Si occupa della direzione artistica di diversi eventi e festival. Tra questi nel 2019 Festival di Teatro di Figura “PupAzzo” a Vico nel Lazio (FR) al fianco di Danilo Rossi ed AssMig Manislegate; nel 2018 “Hors Lits Colonnella” rete di atti artistici itineranti nelle case a Colonnella (TE); nel 2019 “Cabaret Lumieré. L’Arte si fa Luce” a Monetsilvano (PE); dal 2022 il Festival di artisti di strada “da pART a pARTe” a Tocco da Casauria (PE).

Negli anni collabora come docente in diversi progetti e centri di formazione teatrale. Tra questi nel 2020/2021 Arotron di Pianella, diretta da Franco Mannella, come docente di Teatro dell’Oggetto e Referente formazione e pedagogia; nel 2023 con il Centro Studi Abruzzo con percorsi negli istituti scolastici superiori; nel 2022/2023 con il Centro di Formazione Teatrale del Teatro dei Venti di Modena, diretto da Stefano Tè.

Nel 2019 il richiamo della terra natia la riporta in Abruzzo con il desiderio di diffondere sul territorio la pratica della drammaturgia dell’oggetto e nel 2023 apre lo Spazio Artistico di Ricerca e Creazione “LaTana” a Montesilvano (PE). Nella direzione artistica dello spazio continua a tracciare sentieri formativi: organizza ed ospita laboratori, corsi, prove, residenze e pratiche esperienziali. LaTana cresce e si sviluppa all’interno degli spazi di MiRiCREO Associazione che ha un ampio collettivo di artisti ed artigiani impegnati in diverse discipline e mestieri.

www.elisadicristofaro.com 

Prenota CHIQUITIN CIRCUS

13 + 11 =